• slide1
  • slide2
  • slide3
Stampa

"Bentornato Museo", in occasione di Sant'Agostino a Governolo

on .

BentrovatoMuseo 20 def In occasione del giorno di Sant'Agostino, il 28 Agosto 2020, a Governolo si svolgerà "Bentornato Museo".

Dopo il lungo periodo di chiusura a causa del Covid 19, il museo ha riaperto il 15 Agosto. Lunedì 28 Agosto ci sarà un'apertura straordinaria del Museo. 

Il programma della giornata prevede:

- alle ore 18.00, la presentazione del libro "Il conto è servito. Storia di un falso ideato per coprirne un altro", dell'autore governolese prof. Alberto Compagnoni, edito dalla casa editrice Lui di Reggiolo. Saranno illustrati anche i plastici raffiguranti le aree storiche di Governolo, costruiti dal medesimo Prof. Compagnoni;
- alle ore 19.00, la Torre "sonante", vale a dire una speciale visita guidata per gruppi alla restaurata Torre Galliano con la partecipazione del duo archi Viera Dzavikova (violino) ed Enzo Perboni (violoncello). 
Seguirà al termine un aperitivo, offerto dagli organizzatori a cura dell'Ostello dei Concari.

Infine, per chi volesse approfittare per fermarsi a cena, è possibile prenotare e concordare i dettagli con l'Ostello dei Concari al numero 329 2185658.

L'iniziativa è stata organizzata dal Comune di Roncoferraro, dalla Pro Loco di Roncoferraro, con la collaborazione del Museo Diffuso del Fiume, del Comune di Bagnolo San Vito e dell'Associazione Governolo Eventi.

Per info sull'iniziativa, contattare il numero 0376 6629221 o scrivere all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Locandina in pdf 
Locandina in jpeg

------------------------------------------------------------------------------------------

Scheda del libro "Il conto è servito". Storia di un falso ideato per coprirne un altro

copertina compagnoni ritaglio   

Sinossi del libro (tratta dalla quarta di copertina)
Nella prima metà del Trecento, i Gonzaga con uno stratagemma idrografico si impossessarono di un sito di prerogativa imperiale, dal quale passava una delle due strade, che attraverso la depressione del Po, collegavano il Nord con il Sud dell'Italia. Per far credere che quel sito giurisdizionalmente era sempre appartenuto a Mantova, costruirono tutta una serie di falsi che per secoli hanno fatto da sarcofago alla verità storica.

Le fonti ci dicono che Governolo fino al 1372 si trovava alla destra del Po con il Mincio che vi confluiva al termine della Valle di Bagnolo. Quindi a monte.
Nessuno, se non con l'inganno, è mai riuscito a spiegarci come abbia fatto poi Governolo a passare alla sinistra del Po e il Mincio ad andare a sfociare tre chilometri più a valle.

Biografia dell'autore
Alberto Compagnoni si è diplomato al Conservatorio di Musica "Giuseppe Verdi" di Milano.
Da parecchi anni si occupa di ricerca storica e di modellismo, finalizzato alla ricostruzione di ambienti storici del passato.

Pubblicazioni precedenti dell'autore
Governolo. Incrocio fra Po e Via Teutonica, Sometti editore, 2002
Francesco I Gonzaga. Indagine sul Capitano, Sometti, 2004
Attila. Passaggio a Sud Ovest, Sometti, 2006
Governolo e il Po ovvero la storia di un imbroglio scientifico, E. Lui editore, 2010
Breve storia della Tramvia Mantova-Governolo-Ostiglia 1886-1935, in collaborazione con Associazione Culturale Il Governoliere, 2014